Il nostro sito web utilizza cookies per fornire i servizi, nonchè in modo tale che sia noi, sia i nostri partner, possiamo ricordarci di te e comprendere i tuoi interessi. Utilizzando il nostro sito web, tu accetti l'utilizzo dei cookies secondo le modalità descritte nella nostra Cookie Policy. ×

Ricerca Aste Giudiziarie

Immobiliari
Mobiliari
Tipo Procedura
Numero
Anno
Tipologia Bene
Tribunale
Concessionaria
Altro Ente
dal
al
dal
al
Tipo Procedura
Numero
Anno
Tipologia Bene
Regione

Aste Mobiliari IVG

News su Aste Giudiziarie

Glossario delle Aste Giudiziarie

Pagina 3 di 10                                              << Pagina Precedente        Pagina Successiva >>

Catasto terreni

Inventario dei suoli, dei fabbricati rurali, delle strade, dei corsi d'acqua, e delle altre costruzioni.

Catasto urbano

Inventario di tutti i fabbricati. Recentemente include anche i fabbricati rurali.

Categorie catastali

Tipologie con cui sono suddivisi gli immobili. Le categorie, all'interno delle quali ci sono più sottocategorie*, sono cinque:

  • A (abitazioni, posti e locali per veicoli);
  • B (edifici ad u so collettivo, come uffici pubblici, scuole e musei);
  • C (commerciali, come negozi, magazzini e laboratori);
  • D (immobili industriali);
  • E (immobili speciali);

Che a seguito del D.P.R. 23/03/98, n. 138 sono diventate rispettivamente:

  • Gruppo R (Unità immobiliare a destinazione abitativa e locali destinati a funzioni complementari);
  • Gruppo P (Unità immobiliari a destinazione pubblica o di interesse collettivo);
  • Gruppo T (Unità immobiliare a destinazione terziaria);
  • Gruppo V (Unità immobiliare speciali per funzioni pubbliche o di interesse collettivo);
  • Gruppo Z (unità immobiliari a destinazione terziaria produttiva e diversa).

*Es. A1: lusso, A2: civile, A3: economica.

Certificato catastale

È un documento rilasciato dall'Ufficio del Catasto da cui risultano gli estremi identificativi di un immobile, la classificazione di fabbricati o terreni rispetto alla rendita catastale e l'indicazione del proprietario.

Classamento catastale

Il classamento consiste nell'attribuire alle unità immobiliari a destinazione ordinaria la categoria e la classe di competenza e a quelle a destinazione speciale la sola categoria.
La tipologia è assegnata in base alla normale destinazione funzionale per l'unità immobiliare, tenendo conto dei caratteri tipologici e costruttivi specifici e delle consuetudini locali.

Clausola di dissolvenza

In caso di richiesta di mutuo per l'acquisto di una casa all'asta  è generalmente prevista una clausola di dissolvenza in base alla quale, in caso di mancata aggiudicazione, viene annullata l'operazione finanziaria.

Concessione edilizia

L'atto con cui il comune concede la costruzione di un immobile purchè la destinazione d'uso e i volumi realizzati rispettino gli strumenti urbanistici.
Qualsiasi differenza della concessione costituisce abuso edilizio.
Un'abitazione con abusi non sanati può essere venduta ma il venditore deve dichiararlo nel rogito.

Condono edilizio

Tra i controlli da effettuare sull'immobile per una compravendita  quello che riguarda il suo status giuridico ciò se esiste o meno quella dichiarazione chiamata condono edilizio (Legge 47/85e legge 724/94) che regola eventuali abusi posti in essere successivamente alla sua costruzione quali ad esempio l'apertura di una finestra, la chiusura di un balcone, la copertura di un terrazzo etc.
Se ci sono difformità tra la planimetria originariamente depositata in catasto e quella attuale vi sono due possibilità: o si tratta di semplici irregolarità sanabili con semplice segnalazione in catasto o invece si tratta di semplici irregolarità sostanziali, che violano leggi e regolamenti urbanistici e andavano, quindi, sanate attraverso il condono edilizio.